SELECT p.id as id, p.fk_id_user, p.fk_category, DATE_FORMAT(p.data, '%d.%m.%Y') as data, DATE_FORMAT(p.data_inizio, '%d.%m.%Y') as data_in, DATE_FORMAT(p.data_scadenza, '%d.%m.%Y') as data_out, p.data_inizio, p.data_scadenza, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_titolo,'it','it') as titolo, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_abstract,'it','it') as estratto, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_text,'it','it') as corpo, p.url_picture, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_mk,'it','it') as metakey, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_md,'it','it') as metadesc, c.cat_it as cat FROM ar_posts p INNER JOIN ar_posts_categorie c ON p.fk_category = c.id WHERE p.published = 1 AND p.id = 0000000120
demo
ITA | ENG

Artistar - logo
demo

Finny's Design: chi è la gatta nera?

Inizio evento 00.00.0000

Alessandra Vitali


articoli pubblicati: 4
opere pubblicate: 4

Finny's Design: chi è la gatta nera?

Finny’s Design è una gatta nera, la mia gatta Finnicella, la mia creatura ispiratrice…. a parte gli scherzi, io sono Alessandra, nuova bigodino  addicted, grafico pubblicitario da più di quindici anni con la passione per i bijoux, che ho deciso, quasi per caso, di trasformare in lavoro.
 
 
Tutto è cominciato lo scorso anno, pubblicando alcune foto su FB per farle vedere ad un’amica lontana, sono fioccati diversi “mi piace” e un pò per gioco, un pò per scommessa ho postato le foto sulla pagina di un mensile di handmade, Le idee di Casamia, dopo una settimana mi arriva un messaggio della redattrice… vuole alcuni pezzi per fare un servizio e che risponda ad alcune domande per un’intervista, ed è da qui che la storia comincia. Dopo la pubblicazione di due servizi sulla rivista mi sono arrivate alcune richieste di negozi e l’avventura è iniziata. Finny’s Design nasce con l’intento di trasformare in bijoux oggetti e materiali estranei al mondo della moda, ho cominciato ad esplorare il materiale che mi era più familiare, carta e cartoncino, utilizzando la tecnica del quilling ho arrotolato carte di tutti i tipi e cartoncini, sopratutto quello ondulato da imballo.
 
 
Lo studio dei materiali mi ha portato ad utilizzare una fettuccia di simil paglia, quella utilizzata per le tovagliette all’americana, intrecciandola con una tecnica origami ed aggiungendo alcune parti di tubature in rame e ottone  di provenienza industriale. A questi materiali “inusuali” mi piace abbinarci sempre delle pietre preziose o semipreziose, un pò come una provocazione, l’ambizione è trasformare materiali poveri e di provenienza anche industriale ad oggetti di design da indossare.
 
 
Le mie creazioni sono tutte realizzate interamente a mano ed in tiratura limitata.
 
 

forse ti interessano...

SOB – Shaping Outside the Box

Manuela, Davide e Gabriele, giovani talenti con la passione per l’arte e il design che, partendo da ...leggi


FINESTRE SUL MONDO

Lo sguardo artistico di Paolo Gotti tra natura, cultura e umanità A cura di Licia Mazzoni 27 ...leggi


Premio Arte Carlo Farioli. In-stabili Equilibri

Il tema del concorso In-stabili Equilibri vuole indagare la condizione del panorama contemporaneo, ...leggi


Intervista all'artista Cristina Turano Campello

Cristina Turano Campello è tra le protagoniste indiscusse dell'edizione 2017 di Artistar Jewels. ...leggi


Interviewing Anna Nava Liess

She meticulously designs and crafts stand-out jewelry to evoke a feeling or memory for her, as the ...leggi


I gioielli floreali di Dorothy Erickson

Artista australiana traduce dipinti e la sua terra natia in meravigliosi gioielli da indossare. ...leggi


I gioielli disegnati da Francesca Mo vanno al mare!

L’estate è vicina, il caldo alle porte e sale la voglia di fuggire dalla città e andare al mare. E, ...leggi


L'imperdibile mostra di Obey al PAN

Il Palazzo delle Arti di Napoli ospita dal 6 dicembre 2014 al 28 febbraio 2015 un'eccezionale ...leggi




I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Artistar.it Ulteriori informazioni