SELECT p.id as id, p.fk_id_user, p.fk_category, DATE_FORMAT(p.data, '%d.%m.%Y') as data, DATE_FORMAT(p.data_inizio, '%d.%m.%Y') as data_in, DATE_FORMAT(p.data_scadenza, '%d.%m.%Y') as data_out, p.data_inizio, p.data_scadenza, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_titolo,'it','it') as titolo, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_abstract,'it','it') as estratto, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_text,'it','it') as corpo, p.url_picture, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_mk,'it','it') as metakey, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_md,'it','it') as metadesc, c.cat_it as cat FROM ar_posts p INNER JOIN ar_posts_categorie c ON p.fk_category = c.id WHERE p.published = 1 AND p.id = 0000000734
demo
ITA | ENG

Artistar - logo
demo

MASTER EXECUTIVE IN DESIGN

Inizio evento 00.00.0000


articoli pubblicati: 0
opere pubblicate: 0

MASTER EXECUTIVE IN DESIGN

Per il secondo anno Politecnico di Milano e Fondazione Pistoletto lanciano insieme una nuova edizione del Master Executive in Design, Creatività e Pratiche Sociali – Prosperità sostenibile per le organizzazioni, gestito da POLI.design e Accademia Unidee, in partenza a febbraio 2021.
 
Partenza: febbraio 2021
Deadline iscrizioni: 25 gennaio 2021
 
 
Dopo il successo della prima edizione, che ha visto la partecipazione di studenti provenienti da tutta Italia, il Master si riconferma come opportunità per le imprese di approcciarsi a temi attuali come innovazione, sostenibilità e soprattutto responsabilità.
 
Chiave del successo è l’inedita unione fra il design – inteso come progetto e costruzione di futuro e l’arte – che è visione, anche radicale, e creazione di connessioni: insieme definiscono un programma didattico capace di trasferire competenze professionali per orientare le organizzazioni verso sfide complesse di carattere sociale, ambientale ed economico, alla base dell'Agenda 2030 sullo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.
 
Oggi più che mai istituzioni, aziende, imprese pubbliche e private, profit e non profit sono chiamate ad interpretare il presente e a riorientare le proprie strategie verso la costruzione di un equilibrio tra ecosistemi locali e globali, impatti di breve e lungo periodo, comunità di utenti, produttori, cittadini, ordinamenti giuridici e gli inediti scenari dei media e della tecnologia. I nuovi modelli imprenditoriali hanno bisogno di includere competenze trasversali e di saper guardare con occhio critico l’evoluzione dei sistemi culturali e manageriali.
 
L’obiettivo del Master è pertanto quello di fornire i metodi e gli strumenti necessari per rispondere alle sfide contemporanee attraverso l’utilizzo di strategie che definiscono l’intero processo progettuale, dall’identificazione del problema allo sviluppo della soluzione. A queste competenze, vengono associate le conoscenze tecnico-economiche necessarie per valutare gli impatti sociali che potranno essere generati e per gestire futuri progetti imprenditoriali.
 
Per rispondere alle esigenze di un pubblico più ampio composto da studenti, lavoratori e professionisti, il programma del Master Design, Creatività e Pratiche Sociali è strutturato in modalità Executive, organizzato su formule weekend da venerdì a domenica ogni tre settimane circa, tre moduli intensivi (della durata di 6/7 giorni) con workshop/project work e stage o progetti professionalizzanti conclusivi.
 
Carattere distintivo è la collaborazione fra due realtà, da sempre motori di innovazione, come Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, che dagli anni ’90 ha formato migliaia di facilitatori di trasformazione sociale in seno alle più diverse organizzazioni pubbliche e private, commerciali, industriali, del terzo settore, culturali, costruendo una comunità internazionale di artisti e innovatori sociali, e Politecnico di Milano, che vanta un QS Rankings 2020 1° in Italia, 3° in Europa e 6° al mondo nella categoria Art & Design.
 
Il metodo proposto si compone di strumenti teorici, metodologici e progettuali fondati sul Design Thinking e su elementi umanistici e sociali, oltre che sul Design Strategico e le sue applicazioni a scala territoriale e sociale, sulle arti del pensiero critico, su forme e culture della sostenibilità, sull’economia e l’organizzazione contemporanea sostenibili e innovative, su modelli di comunicazione inclusiva e non violenta, sull’Arte per la trasformazione sociale.
 
Le opportunità di impiego, per le figure in uscita, saranno molteplici e avranno il ruolo di facilitatore e progettista di innovazione responsabile, dall’imprenditoria nel campo della sostenibilità e dell’innovazione sociale alla consulenza, fino all’impiego dipendente presso realtà pubbliche e private
 
Per ulteriori informazioni sulla didattica e sulle modalità di iscrizione, visitare www.polidesign.net/it/pratichesociali e www.accademiaunidee.it 
 

forse ti interessano...

È aperto il nuovo bando di Artistar Jewels 2019

È ufficialmente aperto il bando 2019 per la sesta edizione di Artistar Jewels, progetto dedicato ...leggi


Ice Cream Jewels

Elena Franceschetti nasce a Vicenza nel 1982 ed opera nel campo del design dal 2006 collaborando ...leggi


C’est la Vie di Carlo Migliorini

Mostra personale dell’artista Carlo Migliorini, organizzata da Made4Art in collaborazione con il ...leggi


Da Boldini a De Pisis

Firenze accoglie i capolavori di Ferrara. Firenze, Galleria d'arte moderna di Palazzo Pitti e Villa ...leggi


Movin'Up II sessione 2012

14ª edizione di Movin'up programma di sostegno alla mobilità degli artisti italiani nel mondo. ...leggi


Fiabe di carta

Venerdì 5 aprile 2013, alle ore 19.00 inaugurerà Galleria33, inedito luogo d'arte, mettendo in ...leggi


Promote Design Exhibit

Promote Design Exhibit, evento espositivo organizzato da Promote Design al Fuorisalone 2013. ...leggi


Interviewing Emma Villedrouin

She grew up in Haiti, was educated in Boston, lived in France and Brazil, now lives in Tunisia and ...leggi




I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Artistar.it Ulteriori informazioni