SELECT p.id as id, p.fk_id_user, p.fk_category, DATE_FORMAT(p.data, '%d.%m.%Y') as data, DATE_FORMAT(p.data_inizio, '%d.%m.%Y') as data_in, DATE_FORMAT(p.data_scadenza, '%d.%m.%Y') as data_out, p.data_inizio, p.data_scadenza, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_titolo,'it','it') as titolo, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_abstract,'it','it') as estratto, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_text,'it','it') as corpo, p.url_picture, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_mk,'it','it') as metakey, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_md,'it','it') as metadesc, c.cat_it as cat FROM ar_posts p INNER JOIN ar_posts_categorie c ON p.fk_category = c.id WHERE p.published = 1 AND p.id = 0000000771
demo
ITA | ENG

Artistar - logo
demo

“Ierofanie Vegetali” di Giulia Dall’Olio

Inizio evento 11.04.2021 | Fine evento 30.05.2021


articoli pubblicati: 0
opere pubblicate: 0

“Ierofanie Vegetali” di Giulia Dall’Olio

 
in mostra a CRAC di Castelnuovo Rangone
 
 
Le opere di Giulia Dall’Olio in mostra nella vetrina artistica sotto le mura storiche di Castelnuovo Rangone. Domenica 11 aprile inaugura “Ierofanie Vegetali”, seconda mostra della stagione di CRAC Spazio Arte, curata da Maria Chiara Wang e Alessandro Mescoli.
Così Maria Chiara Wang nel testo di accompagnamento alla mostra: 
“Quando ho bisogno di ricreare me stesso vado in cerca della foresta più buia, della palude più fitta e impenetrabile (…) Entro in una palude come in un luogo sacro, come in un sancta sanctorum. Qui risiede la forza, la quintessenza della Natura” [“Camminare”, Thoreau, 2019]. “Continuando a citare Henry David Thoreau,‘il cammino è un anelito insopprimibile del genere umano’ e i disegni di Giulia Dall’Olio sono proprio una risposta a questo desiderio ardente. Guidata dal magnetismo della natura e dalla memoria, la mano dell’artista si avventura sulla carta compiendo un percorso che è sia esplorazione della vegetazione che itinerario interiore. Nelle sue opere cogliamo la vita, il movimento della natura, un ritmo che è sinonimo di rigenerazione e rinnovamento; restiamo ipnotizzati dai volumi di una flora folta e rigogliosa di cui possiamo percepire consistenza, profumo e intensità dei verdi, seppur raffigurata in bianco e nero con l’uso del carboncino. 
La Natura ritratta dalla Dall’Olio è pregna di sacralità: contemplandola si possono scoprire le molteplici forme del sacro che in essa si manifestano (Ierofanie), un sacro che attrae e che al contempo impaurisce.
Penetrando al suo interno, talora si viene avvolti dalla maestà dell’essere, talora sconvolti o addirittura travolti. È allora conseguenza naturale provare stupore, meraviglia, riverenza, devozione davanti a questi paesaggi selvaggi che si espandono indomabili davanti ai nostri occhi.Le esperienze estetica ed estatica vengono a sovrapporsi nel momento in cui si avverte questa tensione verso una dimensione superiore: è così che si compie l’esperienza mistica della natura”. Originaria di Bologna, città dove vive e lavora, dopo il diploma all’Accademia di Belle Arti di Bologna Dall’Olio ha esposto i suoi lavori in importanti musei non solo italiani, ma di tutto il mondo, soprattutto Germania, Austria e Nord America – con una personale nel 2018 alla Massey Klein Gallery di New York.
 
In ottemperanza alle disposizioni anti Covid, l’inaugurazione della mostra “Ierofanie Vegetali” di domenica 11 aprile alle 11.30 avrà luogo senza pubblico, e sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune di Castelnuovo Rangone. Al vernissage saranno presenti, oltre all’artista Giulia Dall’Olio e al curatore Alessandro Mescoli, il Sindaco di Castelnuovo Rangone Massimo Paradisi e l’Assessora alla Cultura Sofia Baldazzini.
 
Via della Conciliazione 1/D, Castelnuovo Rangone, MO, 41051, Italia
 

forse ti interessano...

Il wirework femminile di Mariolina Gasparini

La stilista di moda inizia nel 2010 una produzione di gioielli artigianali in argento e pietre dure ...leggi


Homi fashion & jewels: dove brilla la bellezza

Accessori moda, fashion bijoux, gioielli e pietre preziose che propongono modelli di eleganza ...leggi


Plastic Days

Plastic Days: al Museo Ettore Fico 600 oggetti della collezione della Fondazione Plart, Plastiche e ...leggi


"Alessandro Bazan. Divagante" a cura di Sergio Troisi

Con “Divagante”, Bazan espone a Marsala opere e inediti dal 1999, una contaminazione dei repertori ...leggi


Eros 2013 miniartextilcomo

La mostra d’arte tessile contemporanea, unica in Europa a cadenza annuale, sviluppa sempre più la ...leggi


Maitea di Lorena Grippa

I gioielli MAITEA sono pensati per essere indossati, hanno al loro interno una latente bellezza che ...leggi


Artistar Jewels svela i partecipanti dell’edizione 2016

Artistar Jewels inaugura l’edizione 2016 e presenta i nomi dei designer e dei brand che prenderanno ...leggi




I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Artistar.it Ulteriori informazioni