SELECT p.id as id, p.fk_id_user, p.fk_category, DATE_FORMAT(p.data, '%d.%m.%Y') as data, DATE_FORMAT(p.data_inizio, '%d.%m.%Y') as data_in, DATE_FORMAT(p.data_scadenza, '%d.%m.%Y') as data_out, p.data_inizio, p.data_scadenza, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_titolo,'it','it') as titolo, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_abstract,'it','it') as estratto, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_text,'it','it') as corpo, p.url_picture, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_mk,'it','it') as metakey, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_md,'it','it') as metadesc, c.cat_it as cat FROM ar_posts p INNER JOIN ar_posts_categorie c ON p.fk_category = c.id WHERE p.published = 1 AND p.id = 0000000270
demo
ITA | ENG

Artistar - logo
demo

Pop Icons

Inizio evento 20.01.2015 | Fine evento 06.02.2015


articoli pubblicati: 0
opere pubblicate: 0

Pop Icons

La Galleria Restelliartco è lieta di presentare la mostra POP ICONS presso la Rome International School dal 20 gennaio al 6 febbraio 2015, a cura di Martina Cavallarin. In esposizione le opere dei più importanti artisti della Pop Art: le immagini pubblicitarie, i volti famosi e gli autoritratti di Andy Warhol, i personaggi di fumetti e cartoni animati di Roy Lichtenstein, i graffiti di Keith Haring, le pin-up di Mel Ramos; e ancora Tom Wesselmann, Romero Britto, Vik Muniz e Albert Watson.
 
 
Interessante è anche il confronto con una sezione più contemporanea, che arriva sino alle opere degli artisti
italiani Claudio Parmiggiani e Elisabetta Benassi. La Rome International School ospita per la prima volta una mostra di arte contemporanea, dove le opere trovano la giusta collocazione alla stregua di una sede museale. Nei cinque piani dell’istituto, dedicati ognuno ad un percorso tematico, gli studenti possono “toccare con mano” le icone dell’arte pop. Dunque, il processo di avvicinamento all’arte viene eccezionalmente invertito: “è l’arte che entra nella scuola e non la scuola che entra nel museo”, secondo quanto sostenuto dal gallerista Filippo Restelli. Come la Pop Art ha elevato ad opera d’arte gli oggetti di tutti i giorni (il detersivo, la Coca Cola e la zuppa Campbell), così le opere della mostra diventano parte della quotidianità degli alunni, offrendo loro lo spunto per riflettere su “ciò che siamo stati e che siamo ora”, come afferma la curatrice Martina Cavallarin, che aggiunge: “POP ICONSrappresenta la possibilità di sviluppare un’analisi sociologica e antropologica della collettività contemporanea. A 60 anni dalla sua nascita la Pop Art è più viva che mai […] con la cronaca a ritmo incalzante raccontata attraverso fenomeni ultra attuali come i fumetti, i magazine, la televisione, il cinema, la pubblicità, i prodotti di massa, la musica”.
 
 
Un’ occasione unica, dunque, per coniugare la fruizione di un’importante collezione con la visita della nuova
sede della Rome International School che apre le proprie porte agli appassionati d’arte e alle famiglie
interessate ad un percorso scolastico di qualità.
La mostra proseguirà presso la Galleria Restelliartco a partire dal 9 febbraio 2015.
 
 
R O M E I N T E R N A T I O N A L S C H O O L
20 gennaio - 6 febbraio 2015
19 gennaio 2015
opening h 18
Ufficio stampa e Comunicazione
Restelliartco:
popicons2015@gmail.com

forse ti interessano...

Lasciatevi conquistare da Impertinente Creazioni

L'inimitabile stile di IMPERTINENTE CREAZIONI è costruito sulla base di un commisto fra arte e ...leggi


FUTURO | ARTE E SOCIETÀ DAGLI ANNI SESSANTA A DOMANI

Ogni tempo ha la sua idea di futuro e quello che viviamo oggi si mostra molto più incerto di quello ...leggi


midzo jewelry by Ivan Midzic creates jewels using metals

midzo jewellery by the croatian sculptor Ivan Midžic is hand crafted in various metals respecting ...leggi


“We Are Humans” - Cortona On The Move

Cortona apre le porte all’undicesima edizione del festival internazionale di visual narrative ...leggi


INTRECCINCANTIERE

Manifattura di Domodossola è lieta di promuovere la settima edizione del concorso internazionale ...leggi


Interviewing Izabela Chan

The brand’s concept is a construct of two worlds: The wanderlust and adventurous spirit, inspired ...leggi


La linea sottile tra il gioiello e la scultura.

La mia ricerca di espressione concettuale legata ad aspetti figurativi continua ad evolversi, ...leggi


Processo espositivo Rebus

Dal 18 gennaio al 16 febbraio 2013, un viaggio nell'inconscio, un affresco della psicologia del ...leggi




I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Artistar.it Ulteriori informazioni