SELECT p.id as id, p.fk_id_user, p.fk_category, DATE_FORMAT(p.data, '%d.%m.%Y') as data, DATE_FORMAT(p.data_inizio, '%d.%m.%Y') as data_in, DATE_FORMAT(p.data_scadenza, '%d.%m.%Y') as data_out, p.data_inizio, p.data_scadenza, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_titolo,'it','it') as titolo, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_abstract,'it','it') as estratto, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_text,'it','it') as corpo, p.url_picture, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_mk,'it','it') as metakey, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_md,'it','it') as metadesc, c.cat_it as cat FROM ar_posts p INNER JOIN ar_posts_categorie c ON p.fk_category = c.id WHERE p.published = 1 AND p.id = 0000000438
demo
ITA | ENG

Artistar - logo
demo

Maitea di Lorena Grippa

Inizio evento 00.00.0000


articoli pubblicati: 0
opere pubblicate: 0

Maitea di Lorena Grippa

Lorena Grippa è nata nel 1976 in Valtelllina, da origini paterne partenopee.
Il suo percorso accademico e professionale è economico-finanziario; dopo una laurea in Economia e Commercio alla università Bocconi, ha costruito la sua carriera in società quotate internazionali, occupandosi di rapporto con gli investitori



Lorena ha sempre avuto un inconscio desiderio di cimentarsi in campi creativi, nell'ambito del settore orafo, e lavorare manualmente metalli preziosi, vedendo una idea creativa trasformarsi in un prodotto finito.



Accompagnata da una forte passione per i gioielli, Lorena inizia a disegnarli, continuando la sua primaria attività nel campo economico. Piano a piano si allontana dal suo lavoro per occuparsi a tempo pieno del disegno e della realizzazione a mano in laboratorio delle sue creazioni.



Impara a lavorare i metalli, sedendo, ogni giorno accanto a un maestro orafo, e crea la sua prima collezione, senza un vero percorso accademico, ma affrontando limiti e difficoltà, volta per volta.



Lorena lancia con successo  la sua prima collezione di gioielli in oro, con il marchio MAITEA, a maggio 2016 a La Rinascente in Duomo



I GIOIELLI
La collezione si focalizza sulla essenzialità delle forme, e sulla verità dei materiali
I gioielli MAITEA sono pensati per essere indossati, hanno al loro interno una latente bellezza che sarà pienamente espressa a contatto con la pelle di chi li indosserà.



MAITEA non è il risultato di una produzione industriale in serie, bensì di un processo interamente artigianale, che formalmente celebra l'essenzialità, unitamente con l'irregolarità riscontrabili in natura.



Caratteristiche della collezione è la ricerca tecnica dei materiali : trattamento artigianale delle superfici, esperimenti di forgiature particolari,  effetti di non finito, saldature volutamente visibili.



La forte cura dei dettagli dà al gioiello una ispirazione emozionale, con forme che colpiscono lo sguardo.



"Sono inconsapevolmente attratta da forme delicate ed essenziali; do loro personalità, attraverso un forte contrasto di volumi, spessori, e dimensioni relative, fino a terminare con forme scultoree e libere"



"E' un processo continuo,  a cui al momento difficilmente do inizio sulla carta, ma che sviluppo attraverso l'istinto del mio tocco e del mio sguardo"

IL PROCESSO ARTIGIANALE

Tutto il processo "hand made" (fusione dell'oro, forgiatura, tiratura del filo d'oro, laminatura, seghettatura, saldatura,limatura, smerigliatura, ossidazione e pulitura) è realizzato all'interno del laboratorio a Milano, dove due artigiani lavorano insieme alla designer Lorena.



Il taglio e la incastonatura delle pietre sono dati in outsourcing a tagliatori e incastonatori, sotto la supervisione della designer, in linea con le caratteristiche del disegno fornito.



I pezzi sono unici, differenti l'uno dall'altro, non perfettamente replicabili.

CARATTERISTICHE DEI GIOIELLI MAITEA
- Le pietre usate sono tagliate generalmente piatte, in accordo con i gusti estetici di Lorena, che sviluppa i gioielli  intorno al taglio stesso della pietra, considerato spesso il punto di partenza delll' intero processo creativo



- Pietre acromatiche sono incastonate in elementi di oro, realizzando il tono su tono: quarzi , agate, leuco zaffiri, opale, cornelia.



- Ampio uso di pietre trasparenti ( cristallo di rocca) attraverso cui la pelle rimane protagonista



- Elementi di saldatura in eccesso



- Saldature spesso visibili



- Trattamento artigianale delle superfici  (martellate, forgiate)



- Irregolarità nella incastonatura delle pietre



MORE INFO

forse ti interessano...

Artistar Jewels Exhibition

Presentate più di 200 realizzazioni, tra bracciali, collane, orecchini, anelli e altri monili a ...leggi


LA NAVE DEI FOLLI

LA NAVE DEI FOLLI di Patrizia Comand, opera dipinta tra il 2013 e il 2014, trae ispirazione ...leggi


Tiberius - The meeting point for world fashionistas in Vienna

Tiberius is a label and concept store at the same time. The typical style, the so-called Tiberius ...leggi


Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo

Il Premio per il gioiello contemporaneo in una location suggestiva. Cisano di San Felice del ...leggi


Preziosa Magazine e Artistar.it premiano l’innovazione, la qualità e la bellezza.

Artistar.it in partnership con Preziosa Magazine presenta “Artistar Contest 2015”, una speciale ...leggi


Quattro linguaggi a confronto

Alinari, Kostabi, Nespolo e Talani in "Quattro linguaggi a confronto", una specialissima mostra ...leggi


Gli algoritmi indossabili di Consuelo Keller

[ digimorphé ] crea gioielli in bronzo e ne stampa altri in poliammide sinterizzata. Sono oggetti ...leggi


Interviewing Mar Ive

The artist is an industrial designer, visual artist and jeweller based in Guatemala. Inspired by ...leggi




I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Artistar.it Ulteriori informazioni