SELECT p.id as id, p.fk_id_user, p.fk_category, DATE_FORMAT(p.data, '%d.%m.%Y') as data, DATE_FORMAT(p.data_inizio, '%d.%m.%Y') as data_in, DATE_FORMAT(p.data_scadenza, '%d.%m.%Y') as data_out, p.data_inizio, p.data_scadenza, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_titolo,'it','it') as titolo, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_abstract,'it','it') as estratto, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_text,'it','it') as corpo, p.url_picture, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_mk,'it','it') as metakey, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_md,'it','it') as metadesc, c.cat_it as cat FROM ar_posts p INNER JOIN ar_posts_categorie c ON p.fk_category = c.id WHERE p.published = 1 AND p.id = 0000000712
demo
ITA | ENG

Artistar - logo
demo

"Naviganti. Un viaggio dentro i cantieri navali Sanlorenzo"

Inizio evento 19.10.2020 | Fine evento 15.11.2020


articoli pubblicati: 0
opere pubblicate: 0

Dopo l’esposizione alla Casa dei Tre Oci a Venezia in occasione della Biennale Arte 2019, la mostra “Naviganti. Un viaggio dentro i cantieri navali Sanlorenzo” arriva a Milano. Dal 19 ottobre al 15 novembre, Sanlorenzo, tra i principali produttori al mondo di yacht e superyacht, sceglie di raccontarsi negli spazi della Galleria STILL di Milano, spazio dedicato al mondo della fotografia autoriale e all’arte contemporanea fondato e diretto da Denis Curti.
 
 
Pensata come una vera e propria immersione all’interno della realtà produttiva dei cantieri, la mostra presenta oltre 30 scatti in bianco e nero del fotografo Silvano Pupella, il quale ci restituisce, attraverso il suo obiettivo, il racconto di quel perfetto connubio tra artigianalità e tecnologia che ha reso Sanlorenzo in oltre 60 anni di storia, una vera e propria eccellenza della nautica.
 
Un suggestivo reportage fotografico, realizzato all’interno del cantiere di La Spezia, che ci svela come ogni esemplare di superyacht Sanlorenzo sia l’esito di un progetto complesso, trasversale e innovativo: ogni barca, oltre i 40 metri di lunghezza, prende vita a partire dallo scafo forgiato dal metallo come un’opera d’arte, attraverso il lavoro di abili maestranze locali che curano ogni più piccolo dettaglio rendendo unica ogni creazione e personalizzandola per ottenere ogni volta l’effetto desiderato dall’armatore. 
 
 
Le foto di Silvano Pupella raccontano così il lavoro degli abilissimi artigiani che, come fossero dentro una bottega rinascimentale, plasmano questi sofisticati manufatti che non potrebbero essere tali senza la loro magistrale manualità. Il suo sofisticato bianco e nero, introducendoci nelle fasi iniziali della lavorazione dei superyacht in metallo, è capace di emozionare valorizzando il fascino nascosto e la bellezza intrinseca del prodotto non ancora finito. Le dilatazioni spaziali, che Sanlorenzo è riuscita ad introdurre in questo immaginario, come documentano le immagini, stupiscono e ribaltano la percezione di limite che sempre si ha a bordo di questi gioielli semoventi.  Immagini che, documentando le varie fasi di approntamento degli scafi di metallo, sanno rendere perfettamente l’atmosfera di questo luogo denso di tecnologia ma anche di preziosa e insostituibile manualità. 
 
Il progetto nato dalla volontà del Cavalier Massimo Perotti, Executive Chairman dell’azienda, mostra così ancora una volta la capacità di Sanlorenzo di aprirsi a nuovi linguaggi creativi per raccontarsi e offrire prospettive inedite sul mondo della nautica e del Made in Italy. Una scelta che l’ha portata a legarsi sempre più, nel corso degli anni, al mondo dell’arte e del design con una partecipazione diretta ad alcune delle più importanti manifestazioni di riferimento di questi ambiti. 
 
 
Tra le principali collaborazioni dell’azienda quella con La Triennale di Milano, durante il FuoriSalone del Mobile 2017 e 2018, con le installazioni “Sanlorenzo: Il mare a Milano”, premiata quest’anno con il Compasso d’Oro ADI, e “Il mare a Milano: Yachtville” e con la galleria Tornabuoni Arte con cui ha organizzato, in occasione di Art Basel Miami Beach nel 2016 e della 57° Biennale D’Arte a Venezia delle esposizioni a bordo di propri yacht dedicate al Monocromo Italiano e ad Alighiero Boetti. In questo percorso coerente e trasversale, Sanlorenzo ha firmato nel 2018 un accordo di global partnership con Art Basel, la fiera d’arte moderna e contemporanea più significativa sulla scena internazionale, per gli appuntamenti annuali di Hong Kong a marzo, Basilea nel mese di giugno e Miami Beach a dicembre. Nel 2020, Sanlorenzo ha avviato inoltre una collaborazione pluriennale con la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, il più importante museo in Italia per l'arte europea e americana del XX secolo, diventando Institutional Patron del museo.
 
 
Silvano Pupella
Il caos è l’origine di tutte le cose, è vita, è movimento, scontro, contrasto; casualità e imprevedibilità sono le regole che lo governano. Per oltre 30 anni mi sono occupato di impresa e azienda ricoprendo da manager diversi ruoli di responsabilità. Tuttavia il "mio caos", la passione, una vera e propria seconda vita, l'ho vissuto con la fotografia alla ricerca di contrasti da svelare e fissare attraverso l'immagine. Ma la fotografia non è solo immagine, è un ricco contenitore di sensazioni, emozioni, alimenta e stimola i sensi, va vista, "sentita", toccata. Per questo, nel corso degli anni ho cercato materiali, supporti e tecniche di stampa che mi permettessero di esaltare e trasmettere la ricchezza dei sensi contenuti nelle immagini. Negli ultimi anni, la fusione dell’esperienza trentennale all’interno dell’azienda e la capacità di comunicare attraverso l’immagine simbolica, mi ha portato a realizzare progetti per le aziende utilizzando la fotografia artistica come potente linguaggio di comunicazione. Ogni azienda è un universo complesso, sfaccettato e multiforme che ha una vita propria, una propria identità e una propria anima che la rendono unica. Ogni azienda nella sua vita lascia tracce di sé, segni distintivi del proprio essere: i suoi prodotti, le persone che la interpretano e la rappresentano, i valori che comunica. Il mio lavoro è ricercare queste tracce, sintetizzarle attraverso la fotografia e riproporle in un racconto per immagini che interpreti l’essenza stessa dell’azienda e la sua unicità.
 
Sanlorenzo
Da oltre 60 anni i cantieri navali Sanlorenzo, producono motoryacht di altissima qualità, frutto dell’incontro tra cura artigianale, design e avanzate tecnologie, realizzati su misura secondo le specifiche richieste dell’armatore. Fondata nel 1958 da Gianfranco Cecchi e Giuliano Pecchia con l’apertura del primo cantiere navale nei pressi di Firenze, Sanlorenzo fu rilevata nel 1972 da Giovanni Jannetti il quale lanciò nel 1985 la prima barca con scafo in fibra di vetro spostando poi la sede dell’azienda ad Ameglia. Nel 2005, Massimo Perotti – forte della profonda esperienza maturata in oltre vent’anni di a ttività nel settore – raccolse il testimone. Grazie alla gestione del Cavalier Massimo Perotti, Chairman di Sanlorenzo, il cantiere ha conosciuto una straordinaria crescita, portando i ricavi netti consolidati da nuovi yacht, dai 40 milioni di euro del 2004 ai 455,9 milioni di Euro del 2019. Tra i principali produttori mondiali di yacht e superyacht, l’azienda può contare su quattro siti produttivi: La Spezia, dedicato alla produzione di Superyacht, Ameglia per la produzione di yacht di media e grande dimensione, Viareggio, per la produzione di yacht superiori ai 100 piedi in vetroresina e infine Massa, il nuovo centro per lo studio e sviluppo dei nuovi modelli. Con determinazione e visione imprenditoriale, il Cav. Perotti ha introdotto in Sanlorenzo delle vere e proprie innovazioni che hanno cambiato profondamente l’ambito dello yachting. Un passo fondamentale in questo senso, è stata l’apertura al mondo del design attraverso la collaborazione con firme autorevoli come Rodolfo Dordoni, Citterio Viel, Piero Lissoni (dal 2018 Art Director dell’azienda), Patricia Urquiola, John Pawson e Christian Liaigre. Un approccio unico ed innovativo che ha spinto inoltre l’azienda a legarsi, nel corso degli ultimi anni, al mondo dell’arte attraverso la collaborazione con importanti Gallerie e istituzioni culturali. Nel 2018 Sanlorenzo ha firmato un accordo di global partnership con Art Basel, la fiera d’arte moderna e contemporanea più significativa sulla scena internazionale, per gli appuntamenti annuali di Hong Kong, Basilea e Miami Beach. Nel 2020, Sanlorenzo diventa inoltre Institutional Patron della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, il più importante museo in Italia per l'arte europea e americana del XX secolo. 
 
 
 
STILL – Via Zamenhof 11, Milano
19 ottobre – 15 Novembre 2020
Inaugurazione su invito: 16 ottobre dalle h.18:00
 
 
 
 

forse ti interessano...

Dario Scapitta: "La mia ispirazione è la realtà che mi circonda"

Il designer del gioiello Dario Scapitta - noto per la sua moderna tecnica di produzione in stampa ...leggi


Interviewing Giale Mercolli

She was born and raised in Switzerland, in Vezio, where her small workshop is located. There she ...leggi


Mostra ILLUSORIE VISIONI D'ARGENTO - Diego Randazzo

In occasione della XIII edizione di Photofestival, la rassegna annuale di fotografia d'autore, ...leggi


The Kabakovs and the Avant-Gardes

Progetto di Ilya & Emilia Kabakov che vede la coppia di artisti in dialogo con opere delle ...leggi


Louise Nevelson

Conclusasi con grande successo il 21 luglio a Roma, la mostra dedicata a Louise Nevelson approda ...leggi


Interviewing Pauletta Brooks

She studied Arts at Hampshire College and The Fashion Institute of Technology. Her signature is ...leggi


MArteLive 2013 verso la BiennaleMArteLive

Si terranno il 10, 17 dicembre e 21 gennaio con circa 400 artisti selezionati tra 1200 in 2 anni ...leggi


Inizia ARTISSIMA 2014: fiera internazionale di arte contemporanea

Da venerdì 7 a domenica 9 Novembre 2014 all’Oval Lingotto Fiere di Torino la ventunesima edizione ...leggi




I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Artistar.it Ulteriori informazioni