SELECT p.id as id, p.fk_id_user, p.fk_category, DATE_FORMAT(p.data, '%d.%m.%Y') as data, DATE_FORMAT(p.data_inizio, '%d.%m.%Y') as data_in, DATE_FORMAT(p.data_scadenza, '%d.%m.%Y') as data_out, p.data_inizio, p.data_scadenza, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_titolo,'it','it') as titolo, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_abstract,'it','it') as estratto, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_text,'it','it') as corpo, p.url_picture, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_mk,'it','it') as metakey, TXT_GET_MESSAGE(p.txt_md,'it','it') as metadesc, c.cat_it as cat FROM ar_posts p INNER JOIN ar_posts_categorie c ON p.fk_category = c.id WHERE p.published = 1 AND p.id = 0000000531
demo
ITA | ENG

Artistar - logo
demo

Ingranart i gioielli ispirati al Tempo

Inizio evento 00.00.0000


articoli pubblicati: 0
opere pubblicate: 0

Ingranart i gioielli ispirati al Tempo

Scultrice, artista e designer, Simona Della Bella realizza gioielli ispirati al concetto di Tempo, trasformando ingranaggi, lancette e parti di orologi antichi, in ARTE DA INDOSSARE. 
 
 
Dopo un passato da atleta professionista nella Nazionale di Nuoto Sincronizzato, una laurea in Filosofia Teoretica, un Master all’Università Bocconi, tredici anni all’interno di una multinazionale farmaceutica, Simona decide di lasciare tutto e di investire nel suo grande sogno di sempre: l’arte. Continue sperimentazioni, assidua ricerca nei materiali portano la sua produzione artistica a passare dalla scultura in bronzo, creta e ferro, ai pannelli definiti “pittosculture” fino ad arrivare alle ultime creazioni più contemporanee: i gioielli. 
 
 
Partecipa a numerose mostre italiane e internazionali fino a fondare nel giugno 2014 IngranArt, una produzione di opere uniche, piccole sculture del Tempo create con le minuterie di orologi antichi: meccanismi e movimenti con microrubini, quadranti sbiaditi dal tempo, lancette antiche in alluminio o bronzo, ingranaggi di vecchie sveglie o corone di una vecchia cipolla da taschino.
 
 
L’artista, che segue personalmente e interamente l’intera attività IngranArt, dall’ideazione alla creazione,  ha volutamente deciso di non utilizzare resine o altri tipi di rifiniture, perché desidera mettere in evidenza la bellezza del lavoro del Tempo, lasciando che i suoi segni e le sue cicatrici parlino ancora.
 
 
L’uso di materiali diversi (bronzo, argento, alluminio, ottone fino alle leghe più contemporanee), abbinati alla presenza quasi costante della vite e del bullone, vogliono rimarcare una presenza “umana» di questo recupero del tempo passato ma rivisitato in chiave contemporanea. 
 
 
Ogni singolo gioiello IngranArt ha una sua storia che Simona Della Bella riporta alla luce, risvegliando così con paziente amore, tutte quelle narrazioni che se ne stavano assopite dentro ad ingranaggi polverosi che nessuno usava più. 
 
 

forse ti interessano...

Eleni Marneri Gallery

El. Marneri Galerie is located at the southern foot of the Athens Acropolis, in a space erected ...leggi


Lasciatevi conquistare da Impertinente Creazioni

L'inimitabile stile di IMPERTINENTE CREAZIONI č costruito sulla base di un commisto fra arte e ...leggi


Aesthetics

Prende il via sabato 13 ottobre alle ore 18.00, a Roma, presso lo spazio espositivo di Arte Borgo ...leggi


Puro colore: l'arte in cucina

Dal 28 marzo al 13 aprile a Bologna, nell’ambito della manifestazione La Scienza in Piazza® 2014 – ...leggi


Franco Fontana Full Color

La prima grande retrospettiva a Roma di Franco Fontana, 130 fotografie che raccontano la sua ...leggi


Pino Chimenti Una gioiosa macchina da guerra

A partire da sabato 20 aprile 2013, il MACA (Museo Arte Contemporanea Acri) ospita un'importante ...leggi


Geometria del disordine di Maria Luisa Spaziani

La mostra dedicata al faentino Carlo Zauli (1926-2002) e al norvegese Torbjřrn Kvasbř (1953) č ...leggi


Domus Talenti

La Domus Talenti č uno spazio policulturale e polifunzionale. ...leggi




demo
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Artistar.it Ulteriori informazioni